Trattamento termico diascale

Trattamento termico ernia del disco

La Procedura IDET per la Lombalgia Cronica Discogenica.
Davis TT et al. Spine 29(7): 752, 2004

L’ IDET (terapia elettrotermica intradiscale) è una procedura invasiva introdotta per la cura della lombalgia discogenica da Saal e collaboratori nel 1997. Consiste nell’introduzione per via percutanea e sotto controllo ampliscopico di un catetere nel disco intervertebrale. L’estremità del catetere (gli ultimi 5 cm) possiede una resistenza che una volta posizionata in prossimità dell’aspetto posteriore dell’annulus viene scaldata a 90° celsius per 16-17 minuti e quindi rimossa. La procedura viene eseguita ambulatorialmente sotto sedazione lieve.

Si pensa che il processo di riscaldamento dell’anulus posteriore riduca la sintomatologia e stabilizzi la lesione discale attraverso una distruzione dei nocicettori ed una riorganizzazione delle fibre collagene. La maggior parte degli studi pubblicati sulla metodica, che sono di natura non-indipendente e non randomizzati, riportano un tasso di successo tra il 60% ed il 70% mentre un precedente studio randomizzato ha riportato un tasso di successo (a secondo del criterio utilizzato) dal 23% al 60%. Questo è uno dei primi studi ad 1 anno sull’efficacia della metodica. Sebbene sia uno studio retrospettivo, coinvolge ben 60 pazienti che sono stati rivalutati in maniera indipendente a 1 anno dalla procedura.

Dr. Giorgio Cassiani - Chirurgo Ortopedico